Casino online – Migliori casinò online in Itali

Come vincere a Blackjack

Imparate a gestire il vostro budget, a capire il margine del banco e fate pratica, pratica, pratica. Presto sarete vincitori abituali al tavolo del blackjack.

Gestire il budget

Gestire correttamente il budget vi permette di giocare più a lungo con i vostri soldi. Qui di seguito vi è dato qualche suggerimento per gestire il vostro budget.

• Se con un piccolo budget giocate in tavoli in cui la posta è alta vi ritroverete velocemente senza più fondi. La posta minima ideale del tavolo dovrebbe essere al di sotto del 5% del budget. Questo permette ai giocatori di superare i momenti difficili e perlomeno li ripaga dei soldi spesi.
• Stabilite il limite di perdita al tavolo. Una volta che avete perso la cifra prestabilita ad un tavolo cambiate tavolo, o addirittura casinò. Da qualche parte avrete un colpo di fortuna.
• Stabilite anche il limite di vincita. Una volta che avete vinto la cifra prestabilita alzatevi e andate via. Se cadete nella tentazione di un’ultima giocata potreste perdere tutto.

La pratica rende perfetti

Lo dice il buonsenso che più giocherete, più migliorerete. C’erano tempi in cui i giocatori non avevano scelta se non quella di imparare i trucchi del mestiere giocando nei casinò. Questo si rivelava spesso un metodo molto caro. Ma oggi, come risultato della tecnologia informatica, sono disponibili eccellenti giochi dimostrativi. Questi offrono diversi vantaggi.

• I giochi dimostrativi possono essere scaricati gratuitamente da internet.
• Forniscono suggerimenti di errore quando il giocatore fa una mossa sbagliata.
• Se il giocatore non riesce a correggersi dopo un certo numero di tentativi, il programma si offre di mostrare la mossa corretta, con una spiegazione del perché lo sia.
• Appena il giocatore migliora può disattivare i suggerimenti e testare il proprio gioco.
• Questi giochi permettono al giocatore di distinguere tra la mossa corretta e quella vincente. La mossa corretta non vincerà tutte le volte, ma vincerà più spesso di quella sbagliata.

Capire il margine del banco

Il margine del banco è la percentuale secondo cui la probabilità di vincita favorisce la casa o il casinò. D’altronde il casinò deve pagare i suoi costi e deve fornire rendite ai suoi azionisti. Anche il blackjack, come gli altri giochi del casinò, ha un margine del banco. Tuttavia il margine del banco nel giochi blackjack è molto basso rispetto a quello degli altri giochi e questo giustifica la sua popolarità. Nel corso degli anni sono state introdotte molte variazioni nel gioco. Queste variazioni inevitabilmente condizionano il margine del banco. Per avere successo nel blackjack i giocatori devono conoscere queste variazioni e come cambia il margine del banco in funzione di esse.

• Nel gioco del blackjack sono usati da uno a otto mazzi di carte. Più mazzi sono usati più aumenta il margine del banco.
• Alcuni casinò danno percentuali di vincita più alte nel blackjack. Questo riduce sensibilmente il margine del banco e pertanto non è molto diffuso.
• La possibilità di resa data al giocatore riduce il margine del banco permettendogli di uscire da un cattivo gioco con meno perdite.
• Alcuni casinò danno la possibilità di ri-splittare se è uscita di nuovo la stessa carta. Anche questo riduce il margine del banco.
• Alcuni casinò non permettono ai giocatori di fare lo split con tutte le carte, ma impongono restrizioni come non splittare gli assi. Questo aumenta il margine del banco.

Il tavolo del Blackjack

Il tavolo del blackjack è stato un punto fisso nelle sale dei casinò per secoli e oggi gode di una popolarità che non è seconda a nessuno. Prima di buttarvici a capofitto lanciando le fiches prendetevi uno o due minuti per essere sicuri di conoscere quello che state osservando e di essere pienamente consapevoli del funzionamento del tavolo del blackjack.

Il tavolo del blackjack è di forma semi-ovale, con la parte curva all’esterno e i posti a sedere posizionati lungo di essa. Il numero di sedie attorno al tavolo del blackjack corrisponderà al numero di posti dei giocatori lungo la parte curva del tavolo; questo è quello che determina il numero di giocatori che si può sedere al tavolo, che varia da casinò a casinò, ma non è mai meno di 5 e mai più di 7. La parte lineare del tavolo è il regno del croupier. Mentre i giocatori saranno seduti, o comunque avranno l’opportunità di sedersi, su alti sgabelli per la durata del gioco, il croupier starà in piedi per tutto il tempo e non lascerà la sua sezione di tavolo. Questa è conosciuta come pit (fossa) ed è accessibile esclusivamente al personale del casinò.

Posizionato di fronte al croupier vedrete un distributore di fiches che conterrà diversi tipi di fiches del casinò e al fianco di esso vedrete una fessura nella quale il croupier depositerà il denaro contante quando un giocatore comprerà delle fiches. Potreste anche vedere una scatola rettangolare per carte da gioco; questa è conosciuta come scarpa. Se state giocando ad un tavolo con mazzo singolo non ci sarà la scarpa. L’unica altra cosa che sarà posizionata sopra al tavolo sarà un piccolo cartello che vi dirà quali sono le puntate minime per il tavolo.

L’unica cosa che rimane da spiegare sono i segni sul tavolo. Vicino ai giocatori ci sono delle caselle stampate sul feltro, ce n’è una per ogni giocatore e qui è dove egli posizionerà le sue fiches quando vuole puntare. Le fiches non destinate alla puntata verranno tenute di fronte al giocatore. Sopra a questa casella, in direzione del croupier, vedrete stampate, seguendo la linea curva del tavolo, alcune delle regole del gioco. Le più comuni saranno “Il banco deve pescare a 16 e stare a 17” o potrebbe anche essere “L’assicurazione paga 2 a 1” o “Blackjack paga 3 a 2”. Queste sono regole che tutti devono sapere quando si siedono al tavolo; per questo sono incorporate nel tavolo stesso.

Fatta eccezione per una bevanda esclusiva o, a seconda di dove siete, un posacenere, non ci sono altre cose che potrete trovare su un tavolo da blackjack. Se ci sono differenze saranno semplicemente varianti dello stesso tema: un diverso numero di posti per giocatori, o altre regole stampate.